Venerabile TECLA MERLO

Gabriella Collesei, Velar 2014

Suor Tecla Merlo, denominata dallo stesso Don Alberione “Prima Maestra”, è stata protagonista silenziosa di un’avventura inedita nella storia della Chiesa. Ha svolto uno straordinario ruolo di mediazione accanto a Don Giacomo Alberione, Fondatore delle Figlie di San Paolo e di tutta la Famiglia Paolina, in una comunione docile e creativa. Per questo Profeta del XX secolo è stata una fedelissima e intelligente collaboratrice, in quella umiltà e fede, in quella costante ricerca della volontà di Dio che sono stati i segreti della sua vita. Con delicatezza, ha dato un materno apporto al sorgere degli altri Istituti paolini.

Il beato Giacomo Alberione esortava le Figlie di San Paolo a seguire il cammino tracciato da Maestra Tecla: «L’Istituto è nel volere di Dio: camminate sulle rotaie stabilite dalla Prima Maestra… Nessuna deviazione. Conoscere ancor meglio la Prima Maestra per imitarla; chiedendo lo stesso suo spirito. Vi ha aperto un profondo solco: Dio sarà sempre con voi».

Il messaggio di Maestra Tecla Merlo è di grande attualità: lei, che voleva avere «mille vite per il Vangelo», possa diventare guida e ispiratrice per molte giovani che si sentono chiamate a donare la vita perché la Parola di Dio, comunicata anche nel complesso mondo della comunicazione, risplenda nella vita degli uomini e delle donne di oggi.